Blog di Torremaggiore. Fai sentire la tua voce!

Se vuoi scrivere news, notizie, eventi, foto, video, contattaci

Calcio femminile Ecco le «regine» di Torremaggiore


Si va verso lo sprint finale. E’ sempre più un testa a testa tra il Torremaggiore femminile di «Calcio a 11» e l’As Bari per la vittoria del campionato nazionale di serie C e la promozione nella cadetteria nazionale. NON SOLTANTO UNA PRESENZA - Intanto le ragazze rossoblu non finiscono mai di stupire e continuano a mietere successi. E’ indubbio che la squadra del tecnico Romano Palatella e del presidente Felice Iuso mira direttamente alla serie B. Dopo la goleada di domenica scorsa al Trani (doppietta per Simona Riccio e Pamela Lapomarda), e quella con il Brindisi (5-0) di due settimane fa con le reti di Pamela Riccio, Giuseppina Mariano, la doppietta di Lucia Cecci , ma soprattutto il gol di Annarita Morrone (la baby della squadra con appena 15 anni. Si ritornerà in campo domenica con le prime quattro che s’incroceranno tra loro (Grottaglie, terzo con il Torre primo e bari, capolista con le foggiane, con il Brindisi oggi secondo): una domenica in cui potrebbe decidersi tutto. Ed a Grottaglie, Palatella e le sue ragazze, saranno tutt’altro che difensiviste.

«Non fa parte del nostro credo – precisa subito il tecnico – cerchiamo la vittoria ovunque». E la squadra vista nelle ultime gare è piaciuta perchè ha tirato fuori la voglia di lottare e di sacrificarsi e nel calcio non è bello solo il numero delle reti o la grande giocata, ma anche il sapersi difendere, alleggerire la pressione per portare in salvo il risultato. «Quando una squadra è volitiva, ha carattere, personalità, accade che è più facile che si trovi la giocatrice giusta al momento giusto – dice il patron Iuso –. E le nostre ragazze sanno tirare fuori il mestiere in certi frangenti: con questo gruppo puntiamo alla serie B. Riteniamo di aver fatto la squadra migliore che si potesse fare, ma vincere le partite dipende da tanti fattori».

UNA IDENTITÀ MOLTO FORTE - La squadra ha dimostrato di avere una sua identità e anche atleticamente ha risposto bene alle sollecitazioni. «E’ stato molto importante il lavoro svolto in queste ultime settimane – continua Iuso – Il tecnico ha attuato scelte ben precise dando continuità al suo progetto di lavoro e i frutti si vedono. Dispiace per chi sta fuori, ma il campionato è lungo e ci sarà spazio per tutti. Credo che la squadra mentalmente si sia sbloccata. Ora però bisogna restare con i piedi per terra e continuare a pensare come abbiamo fatto nella settimana che ci siamo messi alle spalle: lavoro, impegno e sacrificio, guardando domenica dopo domenica con l’obiettivo primario di raggiungere il nostro obiettivo».

Un Torremaggiore che può vincere questo campionato. «Tutto dipende da noi – racconta il massimo dirigente -. I grandi traguardi si costruiscono a piccoli passi cercando di sbagliare il meno possibile. Ora tocca alle giocatrici continuare a far bene». Vietato distrarsi, in questo frangente la serie B di calcio femminile è ad un passo. Un traguardo che vorrebbe dire molte cose, ma soprattutto che il solco di questa nuova disciplina – nuova per le ragazze daune – sarebbe stato abbondantemente tracciato.

Fonte: www.lagazzettadelmezzogiorno.it

Non ci sono ancora commenti per questa notizia

Puoi lasciare un commento, sottoscrivere il feed RSS o inviare un trackback.

Scrivi un commento





kadal


Dal Vangelo di Gesù!! condanna lo scandalo

Mt.18\6-9 Mc.9\42-50 Lc.17\1-2 Ma chiunque avràscandalizzato uno di questi piccoli che credono in mè, sarebbe meglio per Lui che gli fosse appesa..

Pieve Porto Morone

Un nuovo consiglio comunale incombe a Galatina

Ai sensi dell'art. 20 dello Statuto Comunale e dell'art. 29 del Regolamento del Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria di..

Galatina

Murlo : Ecatombe al lago della Rancia a Sovicille

Ecatombe ecologica al lago della Rancia, nel comune di Sovicille. Nel fine settimana sono stati trovati morti tutti i migliaia di..

Murlo

Legambiente: Al via la Settimana Europea per la Custodia del Territorio

Milano, 24 settembre 2014 - Comunicato stampa-Settimana Europea per la Custodia del Territorio-Dal 26 Settembre al 5 ottobre 2014..

Albairate

I grandi carnivori delle Alpi. Serata a Moena

Venerdì 26 alle 20.30 al polo scolastico Gilberto Volcan, del parco Adamello Brenta parlerà del ritorno dei grandi carnivori nelle Alpi...

Moena

#siamoqui

Siamo qui più che mai ad osservare gli “ Scemi del villaggio non divenuti mai famosi”. Quelli che ossequiano a destra e a manca per condividere l’autoreferenzialità della stupidità paesanotta. Siamo..

Cetona

Il decreto esecutivo del piano città per Pieve Emanuele (con Pavia, Verona e Matera)

Sono quattro i comuni (compresa la ns. Pieve Emanuele) che già l'anno scorso avevano sottoscritto i Contratti di valorizzazione per ottenere l’assegnazione delle risorse finanziarie..

Pieve Emanuele

Sposi in chieppara adria 28 settembre 2014 veneto

[youtube kCipOFvCaic] Domenica 28 settembre 2014 af Adria dalle ore 10 alle 19 i negozianti di Adria organizzano un esposizione dedicata ai futiri sposi. Alle ore 16.30 sfilata di moda abiti..

Adria

Carraro il giovane, Zanonato il vecchio.

Mario Carraro il giovane, Flavio Zanonato il vecchio. Ecco la sintesi dell'incontro di ieri sera. L'industriale padovano come sempre brillante, incisivo e moderno sulle tematiche del lavoro in Italia e..

Campodarsego

CAMPOFELICE, ANNULLATO L’EVENTO PIU’ ATTESO DELL’ANNO BABBALUCI BLUES & WINE 2014 a causa lettera d’impegno spese non pervenuta

Campofelice Di Roccella, dal 2009 esiste l’azienda agricola La Lumaca Madonita un azienda i cui titolari sono tre concittadini trentenni: Davide..

Campofelice di Roccella

Prossimi eventi in città

Locali di Torremaggiore